x
Aggiunto al carrello.
Subtotale carrello (0 articoli):
Mancano alla spedizione gratuita

Rapitalà

Rapitalà
Informazioni
Regione: Sicilia (Vini italiani)
Anno di fondazione: 1968
Ettari vitati: 175
Produzione annua: 2.800.000 bott.
Enologo: Silvio Cen
Indirizzo: Contrada Rapitala' 90043 - Camporeale (PA) Tel. +39 0924 37 233 - Fax. +39 0924 36 1

I vini Rapitalà sono il frutto della felice unione tra l'anima siciliana e il know-how francese. Nel 1968, il conte Hugues Bernard de la Gatinais e sua moglie Gigi Guarrasi di Palermo, ereditarono questa tenuta, distrutta dal terremoto del Belice del 1968. La cantina fu ricostruita e i vigneti della Valle del Belice reimpiantati, includendo non solo le varietà autoctone, ma anche alcune delle varietà francesi più amate dal conte de la Gatinais: succede così che Rapitalà "s'impossessa" della personalità del terroir siciliano liberandolo con un elegante stile vinicolo francese. In prima linea, nella rivoluzione della qualità in Sicilia, Rapitalà è stato uno dei primi cinque produttori dell'isola ad offrire vini imbottigliati di proprietà, a partire dall'annata del 1976. L'eredità di Hugues de la Gatinais e sua moglie Gigi, oggi è condotta dal figlio Laurent che, con la stessa passione e determinazione, porta avanti la missione di famiglia di integrare e migliorare le pratiche sostenibili e le nuove tecnologie, nonché di rendere internazionale il prestigio di questi vini. Continuando sulla via della sostenibilità, Rapitalà ha iniziato a certificare alcuni dei suoi vigneti come biologici. Prima azienda siciliana a piantare vitigni francesi la Tenuta Rapitalà si estende su 223 ettari circa sulle colline tra Alcamo e Camporeale, da 300 a 610 metri di altitudine, e sono esposti a nord. La raccolta delle uve inizia a agosto e termina a ottobre, con una vendemmia tardiva a novembre. Questa particolarità di tre o quattro mesi di raccolta nello stesso posto è unica al mondo ed è dovuta alla differenza di altitudine. I vigneti, sono dedicati alla coltivazione del tipico Cataratto Lucido e del Nero d'Avola, e anche di varietà internazionali come Cabernet Sauvignon, Chardonnay e Syrah. Il nome Rapitalà si traduce in "Bellissimo giardino di Dio" e in effetti produce vini eterei e potenti, che soddisfano aspettative celestiali. Tra le chicche di questa cantina, il prestigioso Nero d'Avola, quintessenza dell'uva siciliana tradotta in un vino corposo dal sapore di spezie sottili, il Tenuta Rapitalà Grand Cru Chardonnay Sicilia IGT 2013, espressione rinfrescante dell'accattivante bacca bianca, la cui fermentazione inizia in acciaio inossidabile e viene completata in rovere francese, e l'ammaliante Nadir, Sirah 100%.

Prodotti della cantina
Ci sono
6 prodotti.
Ordina
Seguici sui nostri social per restare sempre aggiornato

Vinopuro è un marchio depositato. Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2021
E' vietata la riproduzione anche parziale di materiali presenti in questo sito.
Mediaweb Group srl. P.IVA e Cod.Fisc. 05009740969
Le informazioni riportate su Vinopuro.com possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Email: clienti@vinopuro.com