“50° Vendemmia” Salice Salentino Rosso Riserva DOC Leone de Castris 2017
Visualizza ingrandito

“50° Vendemmia” Salice Salentino Rosso Riserva DOC Leone de Castris 2017

Leone de Castris

Caratteristiche

Tipologia
Tipologia
Provenienza
Provenienza
Puglia
Denominazione
Denominazione
Salice Salentino DOC
Uve
Uve
Malvasia Nera 10%, Negroamaro 90%
Filosofia
Filosofia produttiva
Tradizionali
Affinamento
Affinamento
in botte di legno grande per 12 mesi
Annata
Annata
2017
Grado Alcolico
Grado Alcolico
13.5%
Formato
Formato
Bottiglia 75 cl
Note
Note
Contiene solfiti
Codice Vinopuro
Codice Vinopuro
VP016562
  • Disponibilità immediata
-14%
€ 12,10 risparmi € 1,80
€ 10,30

Ordina entro per riceverlo martedì 28/09/2021

Premi e Riconoscimenti

AIS "Vitae"
2017
3/4
Luca Maroni
2016
93/100
Bibenda
2017
4/5

I consigli di Vinopuro

Bicchiere Consigliato
Bicchiere
Calice ampio
Bicchiere
E’ il calice perfetto per i vini rossi di buona struttura e intensità; questa tipologia di vino necessita senz’altro di “aprirsi” (ovvero di sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico, intenso e complesso) e questo è reso possibile dal contatto con l’ossigeno (ossigenazione) che, appunto, risulta facilitato dalle generose dimensioni del calice.
Temperatura
Temperatura
18-20 °C
Longevità
Longevità
Questo vino è già pronto per essere degustato ora, con grande soddisfazione; ha comunque qualità che gli permettono di evolversi e affinarsi nel tempo, correttamente conservato, per almeno altri 2-3 anni.
Abbinamenti
Abbinamenti
Carne arrosto-grigliata, Carne rossa in umido, Selvaggina

Descrizione

Il Salice Salentino Rosso Riserva DOC "50° Vendemmia" Leone de Castris è un vino rosso pugliese prodotto dall'antichissima e pluripremiata Cantina di Leone de Castris. Nacque addirittura nel 1665 e già dai primi dell'800 esportava vino in altri paesi europei e negli Stati Uniti. Tornando al vino, questo rosso DOC viene prodotto nel comune di Salice Salentino, che sorge in un'area rurale nella parte nord occidentale della penisola salentina. Le uve da cui si ottiene questo Salice Salentino sono per il 90% Negroamaro e 10% Malvasia Nera. Si tratta di due vitigni molto diffusi in Puglia, dove furono presumibilmente importati dai greci nell'antichità. Le caratteristiche di questa zona del Salento sono infatti l'ideale per la produzione vinicola, grazie ai fertili terreni argillosi e ad un clima tipicamente mediterraneo. Il Salice Salentino Rosso Riserva DOC "50° Vendemmia" Leone de Castris, prodotto per l'anniversario della prima vendemmia del Salice Salentino, risulta essere un vino morbido, strutturato, equilibrato, un vino che riflette il lungo affinamento in legno, dove emergono note intensamente fruttate e speziate.

Produttore "Leone de Castris"

Leone de Castris

A Nord-Ovest della penisola Salentina, zona di antica tradizione vitivinicola, si trova SALICE SALENTINO, piccolo comune rurale che ospita da più di tre secoli un’antica cantina: la Leone de Castris. E’ l’anno 1665. Tra i vigneti ubertosi di quel tempo, Oronzo Arcangelo Maria Francesco dei Conti di Lemos, fece nascere la prima cantina.

Intorno a Salice, Guagnano, Veglie, Villa Baldassarri, Novoli e San Pancrazio, diventa proprietario di diverse migliaia di e...

Seguici sui nostri social per restare sempre aggiornato

Vinopuro è un marchio depositato. Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2021
E' vietata la riproduzione anche parziale di materiali presenti in questo sito.
Mediaweb Group srl. P.IVA e Cod.Fisc. 05009740969
Le informazioni riportate su Vinopuro.com possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Email: [email protected]