"Arcese" Bera Vittorio e Figli 2017
Visualizza ingrandito

"Arcese" Vino da Tavola Bianco Bera Vittorio e Figli 2019

Bera Vittorio e Figli

Caratteristiche

Tipologia
Tipologia
Provenienza
Provenienza
Piemonte
Denominazione
Denominazione
Vino da Tavola Bianco
Uve
Uve
Arneis 10%, Cortese 40%, Favorita 10%, Sauvignon Blanc 30%, Vermentino 10%
Filosofia
Filosofia produttiva
Biologici certificati
Affinamento
Affinamento
in vasca di acciaio
Annata
Annata
2019
Grado Alcolico
Grado Alcolico
13.5%
Formato
Formato
Bottiglia 75 cl
Note
Note
Contiene solfiti
Codice Vinopuro
Codice Vinopuro
VP016676
  • Disponibilità immediata
-12%
€ 14,66 risparmi € 1,76
€ 12,90

Ordina entro per riceverlo lunedì 20/09/2021

I consigli di Vinopuro

Bicchiere Consigliato
Bicchiere
Calice apertura media
Bicchiere
E’ il calice perfetto per i vini bianchi leggeri e di media struttura; questi vini non necessitano del contatto prolungato con l’ossigeno per esaltare al meglio il loro bouquet. Anzi, è consigliata un’apertura leggermente più stretta del calice: questa aiuta la concentrazione e la direzione dei profumi verso il naso. In questo modo, si aumenta la percezione degli aromi, esaltandone le sensazioni.
Temperatura
Temperatura
10-12 °C
Longevità
Longevità
Questo vino è perfetto per essere degustato ora, con grande soddisfazione.
Abbinamenti
Abbinamenti
Antipasti di pesce, Carni bianche, Formaggi freschi, Pesce-crostacei al vapore, Finger Food, Uova e torte salate

Descrizione

L'Arcese di Bera Vittorio e Figli prende vita in tempi relativamente lontani e nasce da un assemblaggio di uve autoctone della zona di Canelli in Piemonte. Trattasi di un bianco completamente biologico, derivante da una selezione di vitigni che vengono raccolti senza l'ausilio di strumentazioni o macchinari tecnologici. Risultano assenti le aggiunte di enzimi, lieviti o trattamenti chimici. Proveniente da un un territorio originato dallo sfaldamento di marne calcaree derivanti da un accumulo di sedimenti a composizione marina, l'Arcese è composto dal 40% di uve Cortese, 30% di uve bianche Sauvignon, 10% Arneis, 10% Vermentino e 10% di uve Favorita. La vendemmia di questo bianco viene eseguita rigorosamente a mano e la particolarità che lo contraddistingue è un processo di pressatura delle uve che lo compongono, le quali, prima di raggiungere la pressa, non vengono sottoposte ad alcun procedimento di diraspatura. Questo consente di mantenere inalterata la naturalità dell'uva anche durante la creazione del vino che, nel caso specifico, proviene da un metodo certificato ICEA. Segue una fermentazione finale in vasche d'acciaio inox e un affinamento sulle fecce degli stessi per 9 mesi in tutto. Altra curiosità: non è prevista nessuna chiarifica o filtrazione prima del suo imbottigliamento finale.

Produttore "Bera Vittorio e Figli"

Sono vignaioli da sempre e, da sempre, la famiglia Bera è rimasta tenacemente legata alle colline dell’Astesana. Colline magre ed avare, ma splendidamente vocate alla produzione di vini di qualità.
Nel 1758 Giovanni Battista Bera acquistò alcuni vigneti a Canelli, appartenenti al Sovrano Ordine di Malta, trasferendovi definitivamente la residenza di famiglia. Da allora hanno continuato a coltivare la stessa proprietà, e ...

Seguici sui nostri social per restare sempre aggiornato

Vinopuro è un marchio depositato. Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2021
E' vietata la riproduzione anche parziale di materiali presenti in questo sito.
Mediaweb Group srl. P.IVA e Cod.Fisc. 05009740969
Le informazioni riportate su Vinopuro.com possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Email: [email protected]