"Ben Ryé" Passito di Pantelleria DOC Donnafugata 2018 37.5 cl - MEZZA BOTTIGLIA Astucciato
Visualizza ingrandito

"Ben Ryé" Passito di Pantelleria DOC Donnafugata 2018 37.5 cl - MEZZA BOTTIGLIA Astucciato

Donnafugata

Caratteristiche

Tipologia
Tipologia
Provenienza
Provenienza
Sicilia
Denominazione
Denominazione
Pantelleria DOC
Uve
Uve
Zibibbo 100%
Filosofia
Filosofia produttiva
Tradizionali
Affinamento
Affinamento
In acciaio e bottiglia
Annata
Annata
2018
Grado Alcolico
Grado Alcolico
14.5%
Formato
Formato
Bottiglia 37.5 cl - con confezione
Codice Vinopuro
Codice Vinopuro
VP021086
  • Disponibilità immediata
-15%
€ 29,56 risparmi € 4,66
€ 24,90

Ordina entro per riceverlo martedì 27/07/2021

Premi e Riconoscimenti

Gambero Rosso
2017
3/3
Bibenda
2017
5/5
James Suckling
2017
95/100
Luca Maroni
2017
99/100
Decanter
2016
98/100
AIS "Vitae"
2017
4/4
Veronelli
2017
94/100
Antonio Galloni
2016
95/100
Wine Enthusiast
2016
95/100

I consigli di Vinopuro

Bicchiere Consigliato
Bicchiere
Calice piccolo
Bicchiere
E’ il calice perfetto per i vini dolci e i passiti; è più piccolo in quanto la dose da versare è minore rispetto agli altri vini e non necessitano di ampia e prolungata ossigenazione.
Temperatura
Temperatura
14-16 °C
Longevità
Longevità
Questo vino è già pronto per essere degustato ora, con grande soddisfazione; ha comunque qualità che gli permettono di evolversi e affinarsi nel tempo, correttamente conservato.
Abbinamenti
Abbinamenti
Cioccolato fondente, Formaggi erborinati, Formaggi stagionati, Pasticceria secca, Torte di frutta e crema

Descrizione

Il Passito di Pantelleria Ben Ryé è un vino dolce che si fregia della Denominazione di Origine Controllata. Viene prodotto sull'isola di Pantelleria dalle cantine Donnafugata della famiglia Rallo, attiva da oltre 150 anni nel settore. Il Passito di Pantelleria Ben Ryé deriva il suo nome dall'arabo "figlio del vento", quel vento che sull'isola soffia costantemente tra i vigneti. Qui il clima arido ed il terreno vulcanico rendono la coltivazione della vite un'attività quasi eroica, che richiede una manodopera molto superiore alla media. Il vitigno utilizzato è esclusivamente lo Zibibbo, originario del nord Africa e arrivato a Pantelleria al seguito degli arabi centinaia di anni fa. Le uve, raccolte dopo la metà di agosto, vengono fatte appassire al sole per 3-4 settimane. In settembre ha luogo una seconda vendemmia da cui si ricava un mosto fresco a cui, durante la fermentazione, viene via via aggiunta l'uva appassita (da cui il nome "passito"). Il risultato è un vino caratteristico e inconfondibile, in cui dolcezza e freschezza sono perfettamente equilibrate.

Scheda del Sommelier

Colore Colore
Giallo ambrato.
Profumo Profumo
fruttato e minerale, con sentori di albicocca, miele e pesca.
Gusto Gusto
avvolgente, morbido, pieno e sapido.

Produttore "Donnafugata"

Donnafugata

Donnafugata nasce in Sicilia dall’iniziativa di una famiglia che con grande passione ha saputo rivoluzionare lo stile e la percezione del vino siciliano nel mondo. Il nome Donnafugata fa riferimento al romanzo di Tomasi di Lampedusa il Gattopardo. Un nome che significa “donna in fuga” e si riferisce alla storia di una regina che trovò rifugio in quella parte della Sicilia dove oggi si trovano i vigneti aziendali. Una vicenda che ha ispirato il logo aziendale: l’...

Seguici sui nostri social per restare sempre aggiornato

Vinopuro è un marchio depositato. Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2021
E' vietata la riproduzione anche parziale di materiali presenti in questo sito.
Mediaweb Group srl. P.IVA e Cod.Fisc. 05009740969
Le informazioni riportate su Vinopuro.com possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Email: [email protected]