"Cervaro della Sala" Umbria IGT Castello della Sala Antinori 2019
Visualizza ingrandito

"Cervaro della Sala" Umbria IGT Castello della Sala Antinori 2019

Castello della Sala - Antinori

Caratteristiche

Tipologia
Tipologia
Provenienza
Provenienza
Umbria
Denominazione
Denominazione
Umbria IGT
Uve
Uve
Chardonnay 85%, Grechetto 15%
Filosofia
Filosofia produttiva
Tradizionali
Affinamento
Affinamento
in botte di legno piccola (barrique) fino a 6 mesi
Annata
Annata
2019
Grado Alcolico
Grado Alcolico
12.5%
Formato
Formato
Bottiglia 75 cl
Note
Note
Contiene solfiti
Codice Vinopuro
Codice Vinopuro
VP017798
  • Prodotto non disponibile
-16%
€ 49,19 risparmi € 8,19
€ 41,00

AVVISAMI QUANDO ARRIVA inserisci la tua email:

Avvisami quando disponibile

Premi e Riconoscimenti

Gambero Rosso
2018
3/3
Bibenda
2017
5/5
Robert Parker
2018
96/100
James Suckling
2018
96/100
AIS "Vitae"
2018
3/4
Veronelli
2017
93/100
Wine Spectator
2017
91/100
Luca Maroni
2018
94/100

I consigli di Vinopuro

Bicchiere Consigliato
Bicchiere
Calice ampio
Bicchiere
E’ il calice perfetto per i vini bianchi di buona struttura e intensità; questa tipologia di vino necessita senz’altro di “aprirsi” (ovvero di sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico, intenso e complesso) e questo è reso possibile dal contatto con l’ossigeno (ossigenazione) che, appunto, risulta facilitato dalle generose dimensioni del calice.
Temperatura
Temperatura
12-14 °C
Longevità
Longevità
Questo vino è già pronto per essere degustato ora, con grande soddisfazione; ha comunque qualità che gli permettono di evolversi e affinarsi nel tempo, correttamente conservato, per almeno altri 2-3 anni.
Abbinamenti
Abbinamenti
Antipasti pesce affumicato, Carni bianche, Formaggi stagionati, Pesce alla Griglia, Risotto ai funghi

Descrizione

Il Cervaro della Sala è un vino bianco classificato come Umbria IGT. Nasce nella tenuta Castello della Sala della famiglia Antinori, che vanta una tradizione secolare nel campo vitivinicolo. I vigneti si trovano in Umbria, vicino al confine della Toscana, non lontano da Orvieto.Il vino Cervaro della Sala deriva il suo nome dagli antichi proprietari del castello, sede della tenuta: i Monaldeschi della Cervara. I vitigni utilizzati per la produzione di questo vino sono Chardonnay e Grechetto. Mentre il primo è un vitigno francese ampiamente diffuso in tutta Italia, il secondo è un vitigno probabilmente di origine greca importato in Italia in tempi antichi, che ha trovato in Umbria le condizioni ideali per esprimersi al meglio. La vendemmia dello Chardonnay avviene nella seconda metà di agosto, seguita da quella del Grechetto a inizio settembre. Le due tipologie di uva vengono vinificate all'inizio separatamente ed assemblate in un secondo momento. Il risultato è un vino caratterizzato da spiccate freschezza e sapidità.

Scheda del Sommelier

Colore Colore
Giallo paglierino con riflessi verdolini.
Profumo Profumo
complesso, intenso e floreale, con sentori di acacia, agrumi, pera e vaniglia.
Gusto Gusto
persistente, pieno, strutturato e minerale.

Produttore "Castello della Sala - Antinori"

Castello della Sala - Antinori

Il Castello della Sala venne costruito nel 1350 per opera di Angelo Monaldeschi della Vipera. Passò attraverso parecchi proprietari fino al suo acquisto nel 1940 da parte del Marchese Niccolò Antinori. Il Marchese Niccolò (padre dell'attuale presidente onorario Piero Antinori) quando decise di produrre anche vini bianchi, volse la sua attenzione all'Umbria, dove acquistò il Castello della Sala con le sue 29 fattorie e 483 ettari di campi e boschi. Antinori migliorò ...

Seguici sui nostri social per restare sempre aggiornato

Vinopuro è un marchio depositato. Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2021
E' vietata la riproduzione anche parziale di materiali presenti in questo sito.
Mediaweb Group srl. P.IVA e Cod.Fisc. 05009740969
Le informazioni riportate su Vinopuro.com possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Email: [email protected]