Grappa "Amorosa di Settembre" Poli Jacopo 50 cl
Visualizza ingrandito

Grappa "Amorosa di Settembre" Poli Jacopo Astuccio

Poli Jacopo

Caratteristiche

Tipologia
Tipologia
Provenienza
Provenienza
Veneto
Filosofia
Filosofia produttiva
Tradizionali
Affinamento
Affinamento
in botte di legno piccola (barrique)
Grado Alcolico
Grado Alcolico
40.0%
Formato
Formato
Bottiglia 50 cl - con confezione
Codice Vinopuro
Codice Vinopuro
VP013458
  • Disponibile
€ 40,90

Ordina entro per riceverlo mercoledì 20/10/2021

I consigli di Vinopuro

Bicchiere Consigliato
Bicchiere
Calice alto a tulipano
Bicchiere
Il calice a tulipano, per Grappa, evita che la mano riscaldi il distillato durante la degustazione. La sua forma sinuosa, altresì, consente lo sviluppo del bouquet che arriva al naso in tutta la sua fragranza.
Temperatura
Temperatura
10-12 °C

Descrizione

La grappa Amorosa di Settembre è la punta di diamante tra le proposte della distilleria veneta Poli Jacopo. Regina fra i pregiati distillati millesimati prodotti dall'azienda, regala al bicchiere tutta l'intensità aromatica che contraddistingue il vitigno da cui si ottiene: l'uva Vespaiolo, le cui bacche bianche e profumate sono un'attrazione per le vespe e api, ecco l'origine del nome, nel corso della vendemmia. La grappa Amorosa di Settembre nasce nel 1983, quando la famiglia Poli decide per la prima volta di distillare le vinacce dell'uva Vespaiolo provenienti dalla zona di Breganze e, precisamente, dalla cantina Bartolomeo Beato. Inizia così la produzione di quello che oggi è considerato un vero elisir tra le grappe morbide e gentili, sempre più richiesto da clienti di tutto il mondo. A determinare l'eleganza del distillato concorre, insieme al pregio del vitigno, la distillazione artigianale condotta in alambicco di rame. Semplice e dal naturale aroma floreale, è una bottiglia adatta ad ogni occasione e capace di esaltare con grazia la genuina bontà del terroir veneto da cui proviene.

Produttore "Poli Jacopo"

Poli Jacopo

Se è vero infatti che la genealogia di una casata si basa sulla linea maschile, va detto tuttavia che le donne della famiglia Poli hanno sempre svolto un ruolo evolutivo di primo piano ed è probabilmente grazie a loro che gli uomini Poli hanno potuto esprimere le loro doti produttive e commerciali Nel corso dei secoli i Poli sono stati pastori, cappellai, osti e infine distillatori. Sono cambiate le merci che venivano prodotte e commercializzate: formaggio, cappelli di paglia, vino, ...

Seguici sui nostri social per restare sempre aggiornato

Vinopuro è un marchio depositato. Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2021
E' vietata la riproduzione anche parziale di materiali presenti in questo sito.
Mediaweb Group srl. P.IVA e Cod.Fisc. 05009740969
Le informazioni riportate su Vinopuro.com possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Email: [email protected]