Recioto della Valpolicella Classico DOCG “La Roggia” Speri 2018 50 Cl
Visualizza ingrandito

“La Roggia” Recioto della Valpolicella Classico DOCG Speri 2018 0,5 l

Speri

Caratteristiche

Tipologia
Tipologia
Provenienza
Provenienza
Veneto
Denominazione
Denominazione
Recioto della Valpolicella DOCG
Uve
Uve
Corvina Veronese 70%, Rondinella 30%
Filosofia
Filosofia produttiva
Tradizionali
Affinamento
Affinamento
in botte di legno piccola (barrique) trai 24 e i 30 mesi
Annata
Annata
2018
Grado Alcolico
Grado Alcolico
13.5%
Formato
Formato
Bottiglia 50 cl
Note
Note
Contiene solfiti
Codice Vinopuro
Codice Vinopuro
VP021138
  • Disponibile
€ 36,00

Ordina entro per riceverlo martedì 21/09/2021

I consigli di Vinopuro

Bicchiere Consigliato
Bicchiere
Calice piccolo
Bicchiere
E’ il calice perfetto per i vini dolci e i passiti; è più piccolo in quanto la dose da versare è minore rispetto agli altri vini e non necessitano di ampia e prolungata ossigenazione.
Temperatura
Temperatura
14-16 °C
Longevità
Longevità
Questo vino è già pronto per essere degustato ora, con grande soddisfazione; ha comunque qualità che gli permettono di evolversi e affinarsi nel tempo, correttamente conservato.
Abbinamenti
Abbinamenti
Cioccolato fondente, Formaggi erborinati, Formaggi stagionati, Pasticceria secca, Torte di frutta e crema

Descrizione

Il Recioto della Valpolicella Classico DOCG "La Roggia", della cantina Speri, è un vino passito, dolce, intenso e vellutato, dotato di buona struttura e morbidezza. L'azienda produttrice occupa un posto importante nella tradizione vinicola della Valpolicella e del Veneto, in virtù dell'autenticità dei propri prodotti e del forte legame con il territorio di riferimento. Si vinificano esclusivamente le uve di proprietà della cantina e si cura ogni singola fase del processo di lavorazione. Il clima è favorevole alla viticoltura, grazie alle montagne circostanti che proteggono le colline dai venti freddi provenienti dal nord. Questo vino dolce è ottenuto da 70% uve Corvina Veronese e 30% Rondinella, selezionate manualmente durante le prime settimane di ottobre. Il nome "La Roggia" deriva dal nome stesso del vigneto, situato all'interno del brolo di Villa Giona - storico palazzo rinascimentale - sulla pendice sud-est del Monte Sausto. Dopo un indispensabile appassimento di circa 3 mesi e mezzo, in fruttaio, i grappoli perdono più di un terzo del loro peso iniziale, con un considerevole concentrazione di zuccheri che caratterizzeranno il gusto di questo vino. Il mosto macera e fermenta in serbatoi di acciaio inox per circa 1 mese, prima che il vino sia separato dalle bucce e venga trasferito in grandi botti di legno, ovvero tonneaux da 500 litri. La succesiva maturazione avviene in botti piccole, ovvero in barrique, per 24 mesi; segue un indispnsabile affinamento in bottiglia per alcuni mesi. Il Recioto della Valpolicella La Roggia si presenta al calice di colore rosso granato, al naso regala avvolgenti sentori di uva passita, viola e confettura. Al palato e? caldo e vellutato, intenso e pieno. Suggeriamo di servirlo ad una temperatura di 16 °C. Questo vino dolce si sposa molto bene ai dolci, in particolare alla pasticceria secca. Indicato anche con frutta secca, cioccolato e in abbinamento a formaggi erborinati. E' un ottimo vino da meditazione.

Produttore "Speri"

Speri

La storia dell’azienda inizia nella prima metà del 1800 con pochi ettari adiacenti all’abitazione della famiglia Speri. Nel corso degli anni, l’azienda investe nell’acquisizione di nuove proprietà nelle zone di maggior vocazione della Valpolicella Classica, fino a raggiungere i 60 ettari di oggi. 

Due nomi: Amarone e Valpolicella. l'Amarone è certamente il vino più rappresentativo della Valpolicella e il biglietto da ...

Seguici sui nostri social per restare sempre aggiornato

Vinopuro è un marchio depositato. Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2021
E' vietata la riproduzione anche parziale di materiali presenti in questo sito.
Mediaweb Group srl. P.IVA e Cod.Fisc. 05009740969
Le informazioni riportate su Vinopuro.com possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Email: [email protected]