“Malvasja” Carso DOC Castello di Rubbia 2014
Visualizza ingrandito

“Malvasja” Carso DOC Castello di Rubbia 2014

CASTELLO DI RUBBIA

Caratteristiche

Tipologia
Tipologia
Provenienza
Provenienza
Friuli Venezia Giulia
Denominazione
Denominazione
Carso DOC
Uve
Uve
Malvasia Istriana 100%
Filosofia
Filosofia produttiva
Tradizionali
Affinamento
Affinamento
in vasca di acciaio
Annata
Annata
2014
Grado Alcolico
Grado Alcolico
13.0%
Formato
Formato
Bottiglia 75 cl
Codice Vinopuro
Codice Vinopuro
VP016755
  • Disponibile
€ 23,64

Ordina entro per riceverlo martedì 03/08/2021

I consigli di Vinopuro

Bicchiere Consigliato
Bicchiere
Calice ampio
Bicchiere
E’ il calice perfetto per i vini bianchi di buona struttura e intensità; questa tipologia di vino necessita senz’altro di “aprirsi” (ovvero di sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico, intenso e complesso) e questo è reso possibile dal contatto con l’ossigeno (ossigenazione) che, appunto, risulta facilitato dalle generose dimensioni del calice.
Temperatura
Temperatura
12-14 °C
Longevità
Longevità
Questo vino è già pronto per essere degustato ora, con grande soddisfazione; ha comunque qualità che gli permettono di evolversi e affinarsi nel tempo, correttamente conservato.
Abbinamenti
Abbinamenti
Antipasti pesce affumicato, Carni bianche, Formaggi stagionati, Pesce alla Griglia, Risotto ai funghi

Descrizione

La “Malvasja” di Castello di Rubbia ha una mineralità spiccata e un sorso asciutto e pulito. Le uve sono raccolte a mano e subiscono una macerazione di circa venti giorni nei quali i polifenoli del vitigno aromatico donano al vino la complessità e la ricchezza che poi assaporiamo nel calice. Il vino affina 12-18 mesi "sur lie" (sui lieviti) e svolge la fermentazione malolattica. Una malvasia istriana diversa dalle solite, con un timbro deciso e una peculiare intensità. Molto netta decisa, sicura. Un vino davvero di carattere.

Produttore "CASTELLO DI RUBBIA"

CASTELLO DI RUBBIA

L’azienda sorge a San Michele del Carso e trae il nome dall’antico castello di Rubbia. Le radici della tradizione vinicola della contrada affondano nella notte dei tempi. Qui, durante la Prima Guerra Mondiale, correva la linea del fronte. Dalla fine degli anni Novanta la famiglia proprietaria si dedica alla coltivazione delle varietà autoctone del Carso: vitovska, malvasia istriana e terrano, adottando il metodo “Simonit & Sirch” volto al rispetto dell’equilibrio della pianta e al pers...

Seguici sui nostri social per restare sempre aggiornato

Vinopuro è un marchio depositato. Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2021
E' vietata la riproduzione anche parziale di materiali presenti in questo sito.
Mediaweb Group srl. P.IVA e Cod.Fisc. 05009740969
Le informazioni riportate su Vinopuro.com possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Email: [email protected]