x
Aggiunto al carrello.
Subtotale carrello (0 articoli):
Mancano alla spedizione gratuita

Hauner

Hauner
Informazioni
Regione: Sicilia (Italia)
Anno di fondazione: 1968
Ettari vitati: 12
Produzione annua: 100.000 bottiglie
Enologo: Fabrizio Zardini, Cesare Ferrari
Indirizzo: Via Umberto 1° - Loc. Lingua, 98050 - Marina Salina (ME)

La cantina Hauner ha origini davvero particolari, infatti il suo fondatore Carlo Hauner, bresciano di origine boema, alle isole Eolie arriva per la prima volta nel 1963. E' già un affermato designer a livello internazionale, nonchè pittore, ma in questo angolo di paradiso trova la sua patria di elezione. Dopo alcune vacanze estive (ogni anno più estese), negli anni Settanta si trasferisce proprio a Salina. Si innamora della Malvasia e della sua vinificazione e coltiva l'idea di iniziare a produrla. Hauner apprende così le tecniche locali di produzione. Quando capisce che è in grado di operare in autonomia per produrre quello che in passato era conosciuto come “nettare degli dei”, va alla ricerca di appezzamenti di terreno rimasti incolti a causa della forte emigrazione che ha portato in Australia e nelle Americhe migliaia di eoliani. Acquista una ventina di ettari che ripulisce, riporta gli antichi terrazzamenti e, soprattutto, introduce alcune innovazioni: fa appassire l’uva sulla vite e sperimenta tecniche di raffreddamento durante la fermentazione. Piccole rivoluzioni che attirano anche Gino Veronelli e che portano la Malvasia di Hauner sulla tavola di prestigiosi ristoranti, prima in Italia e poi in molti paesi del mondo. Dopo la scomparsa di Carlo Hauner, avvenuta nel febbraio del 1996, l’azienda è condotta con energia dal figlio Carlo Junior con la preziosa collaborazione della moglie Cristina e dei figli Andrea e Michele. Della Malvasia si producono oggi circa 50.000 bottiglie, suddivise in due versioni, la naturale e la passita. Oggi la nuova cantina di Hauner è un moderno edificio costruito in stile eoliano, dotato di un impianto di refrigerazione avveniristico e di botti di acciaio che affiancano quelle di legno per l’invecchiamento. L'azienda aggiunge alla Malvasia il Salina Bianco, il Salina Rosso (vini da tavola di media gradazione) e l’Antonello, un vino di spessore, invecchiato in barrique. Nelle etichette, ritroviamo le forme e i colori che tanto ha amato il suo fondatore: le forme, i colori della vegetazione di Salina, i rossi e gli arancioni della luna e dell’alba, il nero del vulcano, l’azzurro del mare. Vini come opere d'arte.

Prodotti della cantina
Ci sono
5 prodotti.
Ordina
Seguici sui nostri social per restare sempre aggiornato

Vinopuro è un marchio depositato. Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2021
E' vietata la riproduzione anche parziale di materiali presenti in questo sito.
Mediaweb Group srl. P.IVA e Cod.Fisc. 05009740969
Le informazioni riportate su Vinopuro.com possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Email: [email protected]