x
Aggiunto al carrello.
Subtotale carrello (0 articoli):
Mancano alla spedizione gratuita

Daniele Ricci

Daniele Ricci
Informazioni
Regione: Piemonte (Vini italiani)
Anno di fondazione: 1929
Ettari vitati: 10
Produzione annua: 40.000 bottiglie
Enologo: Carlo Daniele Ricci
Indirizzo: Via Montale Celli 9 - 15050, Costa Vescovado (AL)

Sebbene la storia della cantina sia legata ai nonni di Daniele che negli anni 30 producevano uva, ma anche grano e allevamenti di animali, la cantina per come la conosciamo oggi ha circa 15 anni di vita, da quando cioè Daniele sceglie di abbandonare un triste lavoro come casellante lungo la Milano-Serravalle e raccogliere l'eredità di un certo Walter Massa che circa 20 anni fa propose al mondo un vino sconosciuto, il Timorasso, dalle potenzialità incredibili, divenute realtà propio con Massa. Siamo a Costa Vescovado, nei Colli Tortonesi, zona vinicola di lunga tradizione, ma sempre all'ombra delle langhe e dell'Astigiano. Oggi, a distanza di 15 anni, quell’autostrada la percorrono sempre più appassionati del vino, giovani e veterani, conservatori e vin-naturalisti, per far visita a quel vignaiolo che ha reinterpretato il Timorasso in maniera davvero fantasiosa ed eclettica: c’era bisogno di  qualcuno capace di dare un nuovo seguito a questo splendido vino, inaugurando di fatto l’universo del Timorasso 2.0. Non servono troppi giri di parole: Daniele Ricci è il più anarchico, rivoluzionario e controcorrente vignaiolo dei Colli Tortonesi. Quello che gioca con le lunghe macerazioni sulle bucce, che affina in anfore interrate, che elimina l’uso dei lieviti selezionati e che non chiarifica. Il suo progetto agricolo artigianale si fonda su principi di rispetto per la vite e per la vita; abbraccia nei 10 ettari di vigna i dettami dell’agricoltura biologica e lavora in cantina in un’ottica di "non interventismo", lasciando che sia la natura spontanea a fare il suo corso. Daniele Ricci è riuscito però anche a trasferire il suo coraggio misto a sapere anche nella produzione di vini rossi, da vitigni locali come Barbera e Croatina, sfruttando la marna tortoniana, di cui sono ricchi i suoli a Costa Vescovado, come naturale fonte di finezza ed evoluzione che si trasferisce nel vino. L'attesa è una delle peculiarità prevalente nell'operato di Daniele, la pazienza di attendere anche anni prima di mettere in commercio le sue etichette, al fine di donare ai consumatori finali, calici indimenticabili.


 

Prodotti della cantina
Ci sono
7 prodotti.
Ordina
Seguici sui nostri social per restare sempre aggiornato

Vinopuro è un marchio depositato. Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2021
E' vietata la riproduzione anche parziale di materiali presenti in questo sito.
Mediaweb Group srl. P.IVA e Cod.Fisc. 05009740969
Le informazioni riportate su Vinopuro.com possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Email: clienti@vinopuro.com