"Moscato di Baselice" Benevento IGT Masseria Frattasi 2017 0,5 l
Visualizza ingrandito

"Moscato di Baselice" Benevento IGT Masseria Frattasi 2017 0,5 l

Masseria Frattasi

Caratteristiche

Tipologia
Tipologia
Provenienza
Provenienza
Campania
Denominazione
Denominazione
Benevento IGT
Uve
Uve
Moscato Bianco 100%
Filosofia
Filosofia produttiva
Naturali e artigianali
Affinamento
Affinamento
in botte di legno piccola (barrique) per 24 mesi
Annata
Annata
2017
Grado Alcolico
Grado Alcolico
14.0%
Formato
Formato
Bottiglia 50 cl
Note
Note
Contiene solfiti
Codice Vinopuro
Codice Vinopuro
VP019151
  • Disponibile
€ 25,96

Ordina entro per riceverlo mercoledì 29/09/2021

I consigli di Vinopuro

Bicchiere Consigliato
Bicchiere
Calice piccolo
Bicchiere
E’ il calice perfetto per i vini dolci e i passiti; è più piccolo in quanto la dose da versare è minore rispetto agli altri vini e non necessitano di ampia e prolungata ossigenazione.
Temperatura
Temperatura
14-16 °C
Longevità
Longevità
Questo vino è già pronto per essere degustato ora, con grande soddisfazione; ha comunque qualità che gli permettono di evolversi e affinarsi nel tempo, correttamente conservato.
Abbinamenti
Abbinamenti
Cioccolato fondente, Formaggi erborinati, Formaggi stagionati, Pasticceria secca, Torte di frutta e crema

Descrizione

Il Benevento Moscato di Baselice IGT è uno dei vini passiti dolci della Masseria Frattasi. La Masseria Frattasi nasce nella piccola Montesarchio, in Campania; qui, su terreni ricchi di marna e argilla, fino a mille metri di altitudine, vengono coltivati fior fior di vitigni, locali e internazionali. Il Benevento Moscato di Baselice IGT è prodotto integralmente da uve moscato, coltivate a circa settecento metri di altezza (!), unendo innovazione tecnologica e metodi di coltivazione tradizionale. Pochi grappoli, una materia prima eccellente, appassite le uve nei fruttai il mosto fiore ottenuto è conservato in barriques per almeno due anni, poi l'imbottigliamento e l'ulteriore affinamento in bottiglia. E' una sfida la coltivazione del moscato di montagna, basse rese, appassimento nei fruttai con cernita grappolo per grappolo, da 40 quintali di uva si ottengono due sole barriques. A seguito della vendemmia manuale, compiuta durante il mese di settembre, l'uva selezionata è trasferita in cantina ad appassire, per poi essere pigiata; il mosto fiore così ottenuto è trasferito in barriques francesi, dove rimane a maturare per circa due anni. Il moscato è infine imbottigliato e lasciato ad affinare ulteriormente prima di essere messo in vendita. Il prodotto finale è un vino fine e delicato, con profumi di albicocca matura, note floreali di frutta matura su un fondo di ginestra. Pieno e succoso nella sua mineralità al gusto, fresco, con persistenza lunga.

Produttore "Masseria Frattasi"

Masseria Frattasi

Masseria Frattasi ha sede in un edificio settecentesco, perfettamente conservato dalla famiglia Cecere Clemente, da alcune generazioni proprietaria della tenuta. Attorno alla imponente costruzione della cantina si sono sviluppati i vigneti di Falanghina e Aglianico, le uve principali della cantina, i primi sotto i 380 metri sopra il livello del mare, mentre l’Aglianico cresce a quote appena superiori. Si coltivano inoltre filari di coda di volpe, greco e fiano, ...

Seguici sui nostri social per restare sempre aggiornato

Vinopuro è un marchio depositato. Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2021
E' vietata la riproduzione anche parziale di materiali presenti in questo sito.
Mediaweb Group srl. P.IVA e Cod.Fisc. 05009740969
Le informazioni riportate su Vinopuro.com possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Email: [email protected]